Home > CasaPound Italia > Roma: CasaPound occupa nuovamente stabile ai Parioli

Roma: CasaPound occupa nuovamente stabile ai Parioli

“Non poteri definire come sono entrato nella lotta. Forse come un uomo che , camminando per la strada con le preoccupazioni , i bisogni ed i pensieri suoi propri , sorpreso dal fuoco che divora una casa , getta la giacca e balza al soccorso di quelli in preda alle fiamme”

– Corneliu Zelea Codreanu (30.11.1938 – 30.11.2011)

Roma: CasaPound Italia, in corso lo sgombero dello stabile occupato in via Lima

Roma, 30 novembre – E’ in corso lo sgombero dello stabile di via Lima 51 occupato questa mattina dai militanti di CasaPound Italia e da venti famiglie in grave emergenza abitativa. Lo stabile, già sgomberato nel 2004 dopo una prima occupazione chiamata ‘Casa Italia Parioli’, è noto per essere appartenuto alla società dell’immobiliarista Stefano Ricucci. In questi minuti, fa sapere Cpi in una nota, le forze dell’ordine stanno procedendo allo sgombero coatto, sollevando a braccia gli occupanti che si rifiutano di abbandonare il palazzo e oppongono resistenza pacifica.

”Lo sgombero è stato ordinato senza che sia stata portata a termine nessun tipo trattativa e senza che sia stata trovata una soluzione, nemmeno temporanea, alla situazione di emergenza in cui versano queste famiglie – sottolinea il vicepresidente di CasaPound Italia Andrea Antonini – E’ l’ennesimo schiaffo a nuclei familiari numerosi, anche con disabili a carico, che da anni versano in condizioni drammatiche nel totale disinteresse di istituzioni, totalmente immobili sul fronte dell’emergenza abitativa e invece curiosamente attente ai problemi di speculatori e costruttori”.

Roma: CasaPound Italia, imponente schieramento di forze dell’ordine a via Lima ma noi non ci muoviamo

Roma, 30 novembre – Imponente schieramento di forze dell’ordine davanti allo stabile di via Lima 51 occupato questa mattina dai militanti di CasaPound Italia e da 20 famiglie in stato di grave emergenza abitativa, molte delle quali reduci dalla precedente occupazione del palazzo di Ricucci ai Parioli, chiamata ”Casa Italia Parioli” e sgomberata con la forza nel 2004.

”E’ singolare – sottolinea il vicepresidente di CasaPound Italia Andrea Antonini – una presenza così importante di forze di polizia per fare fronte a un’occupazione pacifica, messa in atto da famiglie numerose, in stato di disagio estremo, e dove sono presenti anche disabili, che fino a oggi sono stati completamente abbandonati dalle istituzioni. Tutto fa ritenere che l’intenzione sia quella di sgomberarci a breve, e con la forza. Evidentemente ci sono interessi economici da tutelare. Noi comunque da qua non ci muoviamo”.

Roma: CasaPound Italia occupa per la seconda volta il palazzo di via Lima al centro dello scandalo Ricucci

Nello stabile 20 famiglie in grave emergenza abitativa

Roma, 30 novembre – Questa mattina i militanti di CasaPound Italia hanno occupato per la seconda volta lo stabile di via Lima, a Roma, chiamato ”Casa Italia Parioli”. La precedente occupazione terminò nel 2004: il palazzo, al centro dello scandalo Ricucci, venne sgomberato con la forza. Le 20 famiglie che abitavano a Casa Italia Prati e che allora vennero lasciate in mezzo alla strada, completamente abbandonate dalle istituzioni, oggi sono tornate a via Lima per rioccupare lo stabile con l’aiuto dei militanti di Cpi.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...