Home > CasaPound Italia > Matera: Parcheggi, CasaPound Italia chiede sospensione strisce blu

Matera: Parcheggi, CasaPound Italia chiede sospensione strisce blu

Dubla, basta libere interpretazioni si facciano gli interessi dei cittadini

“Dopo tre mesi torniamo a chiedere che amministratori e Sisas studino meglio il Codice della strada e i relativi regolamenti e sospendano immediatamente l’obbligo di pagamento del ticket per i parcheggi delimitati dalle strisce blu”. Lo afferma Stefano Dubla, responsabile di Casapound Italia Matera.

”A fine luglio – spiega Dubla – Casapound Italia si era già scagliata contro la reintroduzione delle strisce blu in città, illegittime in quanto realizzate in violazione dell’articolo 7 del Codice della strada che stabilisce che i parcheggi a pagamento siano collocati fuori dalla carreggiata. In questo periodo di apparente silenzio da un lato abbiamo informato i cittadini, che numerosi ci hanno scritto per avere chiarimenti in merito, dall’altro ci siamo rivolti al difensore civico del Comune e in questi giorni abbiamo ricevuto una risposta accompagnata da una nota esplicativa del dirigente dell’ufficio traffico”.

”Da questa nota – sottolinea Dubla – apprendiamo che, secondo l’ufficio competente, ‘i parcheggi a pagamento nella città di Matera sono ubicati fuori dalla carreggiata, essendo gli stessi delimitati con apposite strisce blu’. Il Regolamento attuativo del codice della strada (DPR 495/1992, art.141) stabilisce però che i margini della carreggiata devono essere segnalati con strisce di colore bianco e siccome i colori come i regolamenti non si prestano a libere interpretazioni ciò che ne risulta è che le strisce blu in gran parte della nostra città sono realizzate all’interno della carreggiata. Chiediamo pertanto al commissario prefettizio di sospendere l’obbligo di pagamento del ticket e mettiamo a disposizione dei cittadini i moduli per il ricorso al giudice di pace che possono essere richiesti all’indirizzo casapoundbasilicata@yahoo.it o scaricati dal sito lucanianonconforme.org”.

Scarica qui le istruzioni e il modulo per il ricorso al Giudice di Pace:

istruzioni e modulo

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...